Archive for the 'calcio' Category

Segare il ramo sul quale si è seduti

Lunedì, Novembre 9th, 2009

Corioni da quando è a Brescia ha fatto tutte le scelte tenendo nel massimo conto il portafoglio, e in seconda battuta la valorizzazione dei giocatori. Buona cosa ma da sola non basta!

Ha invece sempre tenuto in nessun conto la valorizzazione del ‘patrimonio di tifosi’. Questa è la grandissima miopia e la grandissima colpa di Corioni.

La ditta è tua? Puoi farne quello che vuoi?
Ok! Ma se nessuno compra il tuo prodotto, la tua ditta chiude! Nella fattispecie, nessuno va allo stadio, nessuno compra le tue magliette, nessuno compra in tv le tue partite, e quindi nessuna tv ti dà soldi! E’ talmente facile da capire che non capisco neanche perchè non ci siano perlomeno tardivi ravvedimenti…

Serie B - 6ª Giornata - 22/09/09 - Brescia-Sassuolo 3-1

Mercoledì, Settembre 23rd, 2009


sperperare una risorsa

Mercoledì, Settembre 2nd, 2009

La cosa che i Corioni non hanno capito o mostrano di non capire è che il vero patrimonio di una squadra di calcio è costituito dai suoi tifosi.
Più sono e più abbonamenti vengono fatti, più sono e più soldi vengono dalle tv, dagli sponsor, dal merchandising.
Invece Gino “el padrù so me” Corioni (bello questo middle name, lo userò ancora!) ha fatto di tutto per depauperare questo patrimonio. Alcune cause di questo calo non dipendono da lui, molte altre sì.
Non si rende conto che sì, el padrù l’è lü, ma dato che non si tiene buoni i tifosi rimarrà padrone di un pugno di mosche.

una grande ingiustizia

Giovedì, Gennaio 29th, 2009

Possanzini ti sono vicino :….-(
http://www.giornaledibrescia.it/Contenuti/484484.html?idnews=4007
che ingiustizia!!!!!!!
dal sito gazzetta
Davids: POSITIVO = 5 mesi di squalifica
Torrisi: POSITIVO = 5 mesi di squalifica
F. Couto: POSITIVO = 4 mesi di squalifica
Kallon: POSITIVO = 8 mesi di squaifica
Beatrice-Saltutti-Taccola = tutte morti sospette per doping e nessuno dice niente!!
FRANCESCO TOTTI: In ritardo di 13 minuti ad un controllo antidoping = CASO ARCHIVIATO !!!
Possanzini NEGATIVO all’antidoping = SQUALIFICATO PER UN ANNO!

http://sport.alice.it/notizie/sport/2009/02_febbraio/02/doping_campana_sentenza_tas_contro_la_wada_non_si_puo_andare,17807320.html
“I calciatori - ha detto Campana - si sono presentati con 20 minuti di ritardo perché dopo avere perso con il Chievo erano stati chiusi negli spogliatoi da presidente e allenatore. E’ provato anche che questi calciatori si sono sottoposti a tutti i test, ancor prima di quelli del Chievo e l’ispettore dell’antidoping era stato invitato nello spogliatoio, ma evidentemente non ha ritenuto opportuno entrare”.

Il presidente del Brescia, Gino Corioni, in collegamento telefonico con la trasmissione ha affermato che l’ispettore dell’antidoping era stato “invitato” ad entrare nello spogliatoio: “La porta è rimasta sempre aperta, dopo 24 minuti si sono presentati all’antidoping. Questo ispettore - ha detto Corioni - ha scritto sul verbale che i giocatori non hanno collaborato, sostiene di non aver potuto vedere i giocatori mentre erano negli spogliatoi, mentre invece era lì fuori e non è voluto entrare. E’ questa la grande assurdità”. Campana ha poi precisato che la sentenza del Tas “non fa riferimento alla possibilità che in quei 20 minuti si sarebbero potuti assumere prodotti mascheranti”.

COMUNICATO STAMPA del brescia calcio
La Società Brescia Calcio preso atto di quanto oggi pubblicato su alcuni organi di stampa intende precisare quanto segue
1) Non corrisponde a verità l’assunto secondo cui l’entità del ritardo sarebbe stata di oltre 40 minuti giacchè l’incontro Brescia – Chievo è terminato alle ore 17.55 ed i calciatori Possanzini e Mannini si sono presentati per l’espletamento delle formalità antidoping alle ore 18.20.
2) Quanto affermato dall’Ispettore Antidoping Sig. Vincenzo De Vita e cioè che questi sarebbe sempre stato all’esterno dello spogliatoio del Brescia senza mai poter entrare poichè alcune persone ne impedivano l’accesso è inveriterio e smentito

dalla Procura Federale
che, richiesta dalla Corte di Giustizia Federale il 29.01.2008 di compiere apposita indagine atta ad accertare se le condotte poste in essere, anche da terzi, avessero costituito violazione regolamentare ha con provvedimento reso in data 10.12.2008 espressamente affermato “…che le indagini relative alla pratica in oggetto sono concluse e che allo stato non sono emerse fattispecie di rilievo disciplinare..“ fatto questo in forza del quale è stata disposta l’archiviazione del procedimento a carico di soggetti svolgenti attività tecnica, organizzativa o decisionale per la società Brescia Calcio.

dal Giudice di Ultima Istanza
che nella sentenza resa in data 20.03.2008, riferendosi all’operato dell’Ispettore De Vita non entrato nello spogliatoio, ha testualmente affermato “..benché invitato ad entrare nello spogliatoio”.

dal referto dallo stesso stilato
nel quale questi attesta di aver seguito i giocatori del Chievo all’interno del loro spogliatoio

per corretta informazione e al fine di eliminare errate interpretazioni si precisa che l’istruttoria esperita dagli Organi di Giustizia ha consentito di accertare che la porta dello spogliatoio del Brescia era rimasta aperta dopo che i giocatori vi avevamo fatto ingresso.

Aanche il Times parla della questione, qui un’estratto del lungo articolo:
Wada does have a role to play in ensuring that sport remains drug-free. But if it does not show a level of common sense and fairness in its actions, sooner or later it will end up undermining itself.

cassano e la sua testa

Lunedì, Marzo 3rd, 2008

Come dice giustamente anche lui, Cassano ha mandato all’aria quanto di buono aveva fatto…

Grande, grandissimo brescia!

Lunedì, Febbraio 25th, 2008

Brescia Bologna 2-0

Sabato c’è stata una sola squadra in campo, e sulla maglia aveva una v bianca! Con il coltello tra i denti dall’inizio alla fine, anche a cinque minuti dalla fine, sul due a zero.
Viviano praticamente inoperoso, difesa attenta e impeccabile in cui Bega si è distinto per personalità, centrocampo preso in mano da uno Zambrella che non mi sarei mai aspettato, e attacco grandioso, con De Zerbi ma soprattutto Possa e Caracciolo.

DAI GNARIIIIIIIII

le misure stupide non sono una nostra esclusiva

Giovedì, Febbraio 21st, 2008

Anche i francesi si bevono il cervello.
Bene, fermate le partite se ci sono cori razzisti per allontanare i responsabili. Così dopo siamo nelle mani di qualche stupido… senza tenere conto dell’effettiva difficoltà della cosa.

guardare un po’ più in là del proprio naso

Giovedì, Febbraio 14th, 2008

http://www.goal.com/it/Articolo.aspx?ContenutoId=585465
quello che poi non dice il sig.Zappia è che a Sky interessa il profitto a breve termine, e quella intrapresa è la strada per ottenerlo. Se poi tra qualche anno lasceranno il calcio irriconoscibile e peggiore, non sarà un problema loro, investiranno in qualcos’altro che al momento sarà più profittevole. Sono la lega e la federcalcio a dover essere meno miopi, soprattutto in questo momento.

Brescia Pisa stasera

Martedì, Febbraio 12th, 2008

due squadre in forma, due squadre votate all’attacco, il Brescia micidiale in casa, il Pisa micidiale fuori, ci sono tutte le premesse per uno… scialbo zero a zero?? hihhi

postata sul ng del Napoli

Martedì, Febbraio 12th, 2008

Ciao ragazzi,
volevo farvi notare che il Brescia ha reinvestito i soldi guadagnati con Mannini (attorno ai 7 milioni) in Caracciolo.
Avendoli visti per parecchio tempo, entrambi, dalle tribune del Rigamonti mi sento di dire che Corioni ha fatto un affare… era ora che vi rifilavamo un mezzo bidone, tra un po’ ci odierete come fanno a Palermo, che dopo l’affare Toni hanno fatto una trafila di… ‘mancati’ affari con altri giocatori (cfr il portiere Agliardi, portiere di belle speranze della nazionale under 21 e poi…).

A parte gli scherzi, ok ha giocato sulla fascia sbagliata e fuori ruolo, però se avrete modo di vederlo nel suo ruolo, scoprirete la sua inconcludenza. Ha buone doti tecniche, ma non ha una grande sagacia tattica, e pochissima grinta; da tempo avevamo smesso, a Brescia, di emozionarci per le sue esplosive galoppate sulla fascia, che il più delle volte finivano con lui che incespicava nel pallone o cose del genere. Mi ricorda un bambino a cui piace tantissimo giocare a pallone, quando prende la palla si esalta, si entusiasma, ci gioca, ma poi la perde quasi sempre, poi che si vinca o si perda, non è cambi molto per lui, che rimane vispo ed entusiasta di ricominciare a giocare a pallone… un ragazzino insomma, che però ha 25 anni.

Tuttavia mi sta simpatico, anche se una volta gli ho detto cose irripetibili, nel silenzio immediatamente susseguente un’azione da gol avversaria, procurata da un suo banale errore. Mi sta simpatico, e spero che prima o poi, nonostante l’età, acquisti la necessaria cattiveria, la determinazione per farne un buon giocatore.

Detto questo, Mannini migliorerà rispetto a quanto avete visto, Caracciolo non giocherà sempre come in queste due giornate, però la stoffa la conosco e secondo me Corioni ci ha fatto un affare.

(beh, qualche misera soddisfazioncina ogni tanto ci vuole…)


WordPress database error: [Table 'Sql37010_1.wp_slim_stats' doesn't exist]
INSERT INTO wp_slim_stats ( `remote_ip`, `language`, `country`, `referer`, `domain`, `searchterms`, `resource`, `platform`, `browser`, `version`, `dt` ) VALUES ( "3438076626", "", "", "", "", "", "/wordpress/category/calcio/", "-1", "34", "", "1273382605" )